fbpx
Con il successo della serie precedente, perché Harbeth ha dovuto cambiare?

Come sapete, da alcuni anni realizziamo sulla nostra linea di produzione sia la serie Standard che la Anniversary.
Sareste sorpresi di quanti pochi componenti hanno in comune. I cabinet sono diversi (scelte di rivestimento e finiture), tutti i condensatori, forma e dimensione sulle schede crossover. Persino i connettori ed i collegamenti interni sono completamente diversi.

Nel complesso, tutto ciò ha ampliato il numero di prodotti unici che realizziamo, portandolo a oltre quarantacinque, e questa si è rivelata una questione logistica complessa per una piccola azienda come la nostra. La logica principale alla base dell’eliminazione graduale della serie Anniversary è stata “semplificazione e standardizzazione”: la nuova serie XD ha ridotto da quarantacinque linee di prodotti a sedici, con guadagni di efficienza in tutta la produzione.

Come hai affrontato per la prima volta la sfida di migliorare la nuova serie XD?

Domanda interessante. Il mio primo desiderio è stato quello di eliminare tutte le caratteristiche estetiche della serie Anniversary poiché quel momento di celebrazione era passato. Ciò significava che qualsiasi elemento che aggiungeva complessità, anche se sembrava impressionante, doveva essere rimosso. Ovviamente, i clienti si erano abituati alle prestazioni sonore dell’Anniversary e dovevamo almeno eguagliarle nella serie XD, ma in un pacchetto semplificato. La sfida è stata sapere quali caratteristiche aggiungevano complessità senza un giustificato vantaggio sonoro e rimuovere solo quelle.

Quali sono le principali innovazioni che hanno fatto la differenza nel sound della nuova serie XD?

Le mie strutture di test e misurazione mi danno una sorta di “microscopio” sonoro nelle prestazioni dell’altoparlante. Negli anni ho investito in apparecchiature sempre più sofisticate e precise nelle analisi. Insomma, un “microscopio” analitico sempre più potente. Grazie a questo nuovo set di strumenti di misura, ho la possibilità di “ vedere” le più piccole sfumature e di correggerle. Il miglioramento delle prestazioni complessive della nuova serie XD è enorme.

In particolare, di quale altoparlante della nuova gamma sei più orgoglioso?

Ho sempre avuto una predilezione per la Compact 7. Mi piace il fattore di forma. Quando ho sentito il Compact 7ES-3-XD non riuscivo a credere che fosse il prodotto di una mia creazione! Naturalmente, anche la P3ESR-XD è stata completamente ridisegnata, ed è altrettanto molto speciale.

Se dovessi riassumere l’effetto di tutti questi cambiamenti?

Per coincidenza, nell’ultimo anno ho letto della pratica manageriale giapponese e in particolare dell’influenza di Honda nella filosofia di produzione LEAN. Sembra che l’efficienza aziendale sia davvero il segreto del grande successo e la serie XD non è solo un’altra famiglia Harbeth, ma l’inserimento di un cambiamento nell’approccio di Harbeth alla produzione.

P3ESR XD

Versione speciale del modello P3ESR SE con nuovi connettori WBT, condensatori British-made audio grade, speciali targhette anteriori e posteriori

C7ES-3 XD

Nuovissima versione XD (Extended Definition) del modello HL-Compact 7ES-3 40° Anniversario con un crossover modificato che conferisce al diffusore un suono più aperto

M30.2 XD

Nuovissima versione XD (Extended Definition) del modello Monitor 30.2 40° Anniversario con un crossover modificato che conferisce al diffusore un suono più aperto

SHL5plus XD

Nuovissima versione XD (Extended Definition) del modello Super HL5 PLUS 40° Anniversario con un crossover modificato che conferisce al diffusore un suono più aperto

M40.3 XD

Nuovissima versione XD (Extended Definition) del modello Monitor 40.2 40°Anniversario con un crossover modificato che conferisce al diffusore un suono più aperto